Fondazione Valduce

Logo Fondazione Valduce

La Fondazione Valduce è stata costituita il 19/04/1996 col fine di sostenere e promuovere iniziative e attività di studio e ricerca nelle discipline biologiche-mediche, con particolare riguardo al settore della riabilitazione (la struttura di Villa Beretta di Costa Masnaga è interamente dedicata all’ambito specialistico della medicina riabilitativa) ed agli altri settori di attività clinica dell’Ospedale Valduce di Como.

Sorta dalla sinergia fra il mondo sanitario e quello imprenditoriale, ha da tempo collaudato un sistema di progetti di ricerca sostenuti dall’impegno clinico e di ricerca di medici del Centro Riabilitativo Villa Beretta di Costa Masnaga e dalle risorse di alcuni industriali convinti del loro ruolo sociale oltre che economico e produttivo. Ne è derivato in questi anni un potenziamento di studi e iniziative innovative e promettenti per il miglioramento della qualità della vita di pazienti disabili. L’attività di ricerca clinica interdisciplinare traslazionale è mirata al supporto, allo sviluppo delle metodologie e sperimentazione di tecnologie applicabili nei diversi percorsi riabilitativi, con particolare riferimento al recupero dopo lesioni del sistema nervoso a livello cerebrale e midollare di origine genetica, vascolare, traumatica, degenerativa.

Negli ultimi 10 anni il focus dell’attività è stato specificatamente indirizzato nel settore delle tecnologie per diagnostica per immagini, cura della spasticità, robotica indossabile, sistemi impiantabili per il controllo del movimento, tecnologie indossabili per lo studio dello stile di vita finalizzate a generare nuove misure di outcome.

L'esperienza ed i risultati acquisiti, la rete di ricerca in essere danno luogo a tutte le condizioni utili per consolidare un centro di ricerca internazionale per attività nel settore bio (genetica-epigenetica – microbioma ) e tecnologico (robotica – sistemi impiantabili – diagnostica per immagini-laser) per il recupero di funzione, lo studio di fattori genetici predittivi di risultato e le modificazioni epigenetiche correlabili a procedure di trattamento riabilitativo con tecnologie avanzate

PARTNER

La Fondazione Valduce ha sostenuto direttamente ed ha promosso attività congiunte con:

  • Fondazione CARIPLO
  • Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Università di Padova
  • Scuola Superiore Sant’Anna Pisa
  • Ecole Polytechnique Federale di Losanna
  • Politecnico di Milano
  • MIUR
  • Università di Padova
  • Università di Torino
  • Istituto Italiano di Tecnologia Genova
  • Unione Europea

2004-2006
PROGETTO HINT (progetto emblematico Fondazione Cariplo Provincia di Lecco) Soggetti Partecipanti: Politecnico Milano – CNR – IRCCS Medea – Fond. Valduce (Villa Beretta)

2006-2007
COLLABORAZIONE SCIENTIFICA NEL SETTORE DELLA NEUROPSICOLOGIA CON UNIVERSITA’ STUDI DI MILANO “Riabilitazione del linguaggio e reinserimento nella vita quotidiana di pazienti afasici cronici”

2009
CONTRIBUTO AL POLITECNICO DI MILANO PER LA COLLABORAZIONE AL PROGETTO: “Studio indicatore neurofisiologici di adattamento al training robotizzato”

2010-2012
PROGETTO SPIDER (progetto emblematico Fondazione Cariplo Provincia di Lecco) Soggetti Partecipanti: Univerlecco - Politecnico Milano – CNR IENI Lecco – IRCCS Medea – IRCCS INRCA di Casatenovo - Fond. Valduce (Villa Beretta)

2012
Finanziamento progetto: “Problematiche cognitive: modalità innovative di valutazione e trattamento del decadimento cognitivo”

2014/2015/2016
Supporto alla ricerca dei seguenti progetti: Progetto HEAD (Human Empowerment Aging and Disability): tecnologie e rete per tele-servizio di riabilitazione. Soggetto promotore Fondazione CARIPLO

Progetto INCOGNITO (Integrated cognitive sensory and motor rehabilitation of hand functions) Soggetto promotore Fondazione CARIPLO

2014
MEDIA HOSPITAL: Progetto per lo sviluppo di tecnologie di realtà virtuale della riabilitazione neuromotoria e cognitiva del paziente spastico

2015
Contributo Famiglia Livio al progetto: Dipartimento materno Infantile

2015/2016
Progetto: “WALK YOUR LIFE” (cammina la tua vita) Progetto promosso da un cittadino russo concernente lo studio, la ricerca e l’orientamento a facilitare e migliorare la qualità dell’approccio riabilitativo, focalizzando in modo particolare gli schemi del cammino, i nuovi materiali e le competenze di formazione.

2017/2018/2019/2020/2021
Progetto: “EMPATIA@Lecco.IT” (progetto emblematico Fondazione Cariplo Provincia di Lecco) Soggetti Partecipanti: Univerlecco - Politecnico Milano – CNR IENI Lecco – IRCCS Medea – IRCCS INRCA di Casatenovo – ATS Brianza – ASST Lecco - Fond. Valduce (Villa Beretta)

2017/2018/2019/2020/2021
Progetto: “Ortoterapia” In collaborazione con l’Istituto Professionale Agrario “S.Vincenzo” di Albese con Cassano.

2009/2010/2011/2012/2013
Borsa di studio Bioingegnere

2015
Borsa di studio Fisioterapista

2017/2018
Borsa di studio Medico specialista in fisiatria

2013/2014/2015/2016/2017/2018
Compenso Project Manager

Attualmente l’attività è principalmente rivolta a:

  • Sviluppo delle metodologie e sperimentazione di tecnologie applicabili nei diversi percorsi riabilitativi.
  • Applicazione nel percorso riabilitativo dell’utilizzo di robot e di nuovi materiali che aprono nuovi scenari sull’utilizzo di tutori e di ortesi.
  • Studio sull’utilizzo della robotica indossabile (esoscheletro) nel campo della riabilitazione.
  • Supporto all’attività della riabilitazione respiratoria.

L’attività di ricerca clinica interdisciplinare traslazionale è mirata al supporto allo sviluppo delle metodologie e sperimentazione di tecnologie applicabili nei diversi percorsi riabilitativi con particolare riferimento al recupero dopo lesioni del sistema nervoso a livello cerebrale e midollare di origine genetica, vascolare, traumatica, degenerativa.

Negli ultimi 10 anni il focus dell’attività è stato specificatamente indirizzato nel settore delle tecnologie per diagnostica per immagini, cura della spasticità, robotica indossabile, sistemi impiantabili per il controllo del movimento, tecnologie indossabili per lo studio dello stile di vita finalizzate a generare nuove misure di outcome.

La esperienza ed i risultati acquisiti, la rete di ricerca in essere danno luogo a tutte le condizioni utili per consolidare un centro di ricerca internazionale per attività nel settore bio ( genetica-epigenetica – microbioma )- tecnologico ( robotica – sistemi impiantabili – diagnostica per immagini-laser) per il recupero di funzione, lo studio di fattori genetici predittivi di risultato e le modificazioni epigenetiche correlabili a procedure di trattamento riabilitativo con tecnologie avanzate.

MEMBRI DEL CONSIGLIO

PRESIDENTE

Anghileri Eufrasio

CONSIGLIERI

Dott. Franco Molteni
Dott. Alessandro Parravicini
Dott. Paolo Limonta
Rag. Cesare Agrati
Suor Bernardetta Lorenzon

REVISORI DEI CONTI

Dott. Carlo Porta
Dott. Sergio Viganò
Dott. Marco Zuffi